Nuuk e la Groenlandia

Nuuk e la Groenlandia

Nuuk è la capitale e centro principale della Groenlandia ed è la capitale più a Nord del mondo.

La cittadina è geograficamente situata all'imboccatura del fiordo Godthåbsfjorden, sulla costa occidentale dell'isola, a circa 240 km a sud del Circolo polare artico. La montagna Sermitsiaq domina la città e può essere vista quasi ovunque da Nuuk. La montagna ha dato il nome al giornale nazionale.
La città è raggiungibile esclusivamente solo via mare e via aerea e non ci sono strade che la collegano alle altre città della Groenlandia.

Fu fondata, col nome di Godthåb, nel 1728 dal missionario norvegese Hans Egede e appartiene - oggi - al comune di Sermersooq.
Allora, la Groenlandia era una colonia norvegese sotto il Regno di Danimarca e Norvegia, pur non avendo avuto per più di due secoli alcun contatto con la madrepatria.
L’area ha una lunga storia di insediamenti: fu occupata fin dal 2200 a.C. dai popoli paleo-eschimesi della cultura Saqqaq; successivamente, fu occupata per lungo tempo dai popoli della cultura Dorset, che scomparvero nell’area prima dell’anno 1000 d.C. Nel X secolo, l’area fu insediata da esploratori vichinghi, e poco dopo anche dagli Inuit.
Norreni e Inuit hanno vissuto insieme in quest’area con poche interazioni fino alla scomparsa dell’insediamento norreno per motivi incerti nel XV secolo.

Nuuk panorama aurora boreale

Nuuk ha un clima assai rigido con inverni freddi e nevosi ed estati decisamente fresche.
Le temperature medie sono sotto lo zero per 7 mesi l'anno (il mese più freddo è marzo, a −8 °C, mentre il più caldo è luglio, a 6,5 °C)

La popolazioe di Nuuk è di circa 20.000 abitanti. il che la rende una delle più piccole capitali del mondo per popolazione.
Gli abitanti sono prevalentemente groenlandesi e parlano un dialetto eschimese del ceppo canadese.
Nuuk ospita l'Università della Groenlandia (Ilisimatusarfik).Fondata nel 1728 dal missionario danese Hanse Egede, vede fondersi modernità e tradizioni, e presenta possibilità di visita per conoscere meglio la storia e cultura del paese, mentre I dintorni offrono bellissime opportunità per escursioni.

 

Share it