La Groenlandia occidentale

La Groenlandia occidentale è la parte della Groenlandia più famosa e rappresentativa.
Essa ospita la capitale, Nuuk, ed è caratterizzata dai grandi iceberg che possono facilmente esser visti dalla costa galleggiare nel mare.
Questa è la zona della groenlanmdia nella quale si effettuano le escursioni in slitte trainate dai cani che permettono di passare da un piccolo insediamento all'altro. In questi insediamenti, pesci e carne di squalo sono spesso appesi fuori dalle piccole case colorate, in una atmosfera scandita dall'abbaiare incessante e continuo dei cani.

Raggiungere la Groenlandia occidentale è possibile con voli che atterrano sia a Kangerlussuaq che e Narsarsuaq (gli unici due aeroporti del Paese in cui è possibile far atterrare velivoli di grandi dimensioni). Da Kangerlussaq, si può raggiungere qualsiasi altra città o insediamento del paese, attraverso la rete nazionale di Air Greenland.
Un aeroporto più piccolo, aperto solo in estate, è presente a Nuuk e collega l'Islanda. Altre piste di atterraggio minori si trovano a Ilulissat, Maniitsoq, Paamiut, Qaarsut e Sisimiut.
Tutte queste sono servite da Air Greenland anche con voli in elicottero.

L'aereo resta comunque il modo più pratico per esplorare il Paese.
In estate, le navi passeggeri della Arctic Umiaq Line forniscono servizio tra le destinazioni di Narsarsuaq e Uummannaq lungo la costa occidentale.
Le navi passeggeri Diskoline forniscono il servizio per gli insediamenti attorno a Ilulissat.
Non esiste una rete stradale tra gli insediamenti.

 

Share it